• Menu
  • Menu
immagine di intelligenza artificiale che scrive poesia

Poesie e intelligenza artificiale: se ChatGPT fosse Saffo

Tutti ne parlano nel mondo digitale, mentre vedo tacere quello letterario e giornalistico: c’è un nuovo Oracolo in città e si chiama ChatGPT, uno strumento di apprendimento automatico che risponde alle tue domande con approccio molto simile a quello di un essere umano. In molti casi è talmente accurato che molti stanno già iniziando ad utilizzarlo per velocizzare alcuni compiti professionali (scrivere copy, annunci pubblicitari, ecc.).

Dopo avergli chiesto, tramite Open AI, se mi preparava un elenco di poesie di Natale scritte dalle donne, ho iniziato a pensare che fosse il caso di approfondire le sue conoscenze letterarie visto che mi era stato offerto velocemente un listato interessante, anche se non completamente corretto.

Il canone

Uno dei temi più caldi nella letteratura è quello della scrittura femminile e della scrittura maschile. Critici di ogni epoca si sono chiesti se la scrittura di alcune poetesse, tipo quella di Anite di Tegea, fosse “virile” quando sfiorava corde epiche, e se esistesse una sorta di “Women’s tradition” capeggiata da Saffo, che le donne antiche hanno portato avanti trattando per prime l’intimità del sentimento e gli spazi interni.

Così, una delle prime idee che ho avuto è stata quella di chiedere alla ChatGPT come si scrive una poesia da donna e una poesia da uomo: volevo proprio vedere come si posizionava rispetto alla critica!

Scrivi una poesia da donna

Sono una donna, forte e coraggiosa
con una mente acuta e un cuore generoso
cammino per la vita con passo sicuro
e non temo di affrontare i miei dolori.
La mia bellezza non è solo esteriore
ma risiede nella mia anima profonda
non ho bisogno di essere salvata

ma di essere rispettata e compresa.
Sono una donna che ama e lotta
che sogna e crea, che ride e piange
che non si arrende mai alla vita
e che vive ogni giorno con passione.
Sono una donna, un essere umano
che merita rispetto e amore
e che non si lascerà mai piegare
dalle difficoltà della vita.

“Cammino per la vita con passo sicuro” mi ha ricordato molto il verso di Wallada, ovvero “Cammino orgogliosa per la mia strada”. Tutto il componimento ha un approccio molto moderno alla questione di genere, specialmente nel verso in cui la Chat poetessa afferma di non aver bisogno di salvatori.

Scrivi una poesia da uomo

Sono un uomo, fiero e determinato
con uno spirito indomito e un cuore leale
affronto ogni sfida con coraggio
e non temo di mostrare le mie emozioni.
La mia forza non è solo fisica
ma risiede nella mia mente e nel mio cuore

non ho bisogno di dimostrare nulla
ma di essere rispettato e compreso.
Sono un uomo che ama e protegge
che lavora e costruisce, che ride e piange
che non si arrende mai alle difficoltà
e che vive ogni giorno con orgoglio.
Sono un uomo, un essere umano
che merita rispetto e amore
e che non si lascerà mai piegare
dalle sfide della vita.

La poesia finisce allo stesso modo di quella femminile. Certo è che ChatGPT è senz’altro figlia di questa epoca visto come esprime i propri sentimenti maschili e la necessità di essere compresi oltre la propria forza. La società omerica non avrebbe mai ammesso una tale debolezza. 🙂

L’emulazione

ChatGPT è banale quando scrive poesie senza indicazioni precise. Il verso simile a quello di Wallada e il fatto che sia nata e cresciuta nutrendosi di un database di informazioni mi fa chiedere se sia in grado di scrivere una poesia di una determinata poetessa, seguendo anche il suo usus scribendi. Mi sono immaginata che avrebbe potuto mettere insieme vari versi di varie poesie studiate di una determinata autrice oppure che potesse restituirmene uno originale. In realtà, la chat sembra non aver studiato molto della poesia femminile, ma conosce perfettamente l’incipit della Divina Commedia. Questo non era facile da intuire lato mio, perché a differenza dei manuali di scuola, il web prolifera di testi sulle poetesse e la Chat è stata allenata anche con le informazioni online.

Scrivi una poesia come farebbe Saffo

Sono Saffo, l’amante dell’arte
con parole delicate e un cuore infranto
canto la bellezza e il dolore
dei miei amori e delle mie pene
La mia anima è come una lira
che risuona con le note dell’amore
e il mio corpo brucia di desiderio
per l’amante che non può essere mio
I miei versi sono un grido d’amore
una supplica per un amore non corrisposto
una dichiarazione di passione eterna
che vivrà per sempre nella poesia
Sono Saffo, la poeta dalla voce d’oro
che ha cantato la bellezza e il dolore
dell’amore, per sempre nei cuori degli uomini.

La ChatGPT sicuramente conosce le informazioni primarie su Saffo, anche se il cuore infranto e l’amore non corrisposto mi fanno pensare più alla falsa tradizione mitologica in cui la poetessa di Lesbo si innamora di Faone e non viene corrisposta per la propria bruttezza. Non assocerei l’amore non corrisposto ai canti dedicati alle ragazze che educava e per cui provava molta malinconia, specialmente quando lasciavano la scuola per andare a sposarsi: Saffo era ben consapevole del proprio compito, come anche della propria fama. L’errore di molti critici del passato, ancora legati a stereotipi e pregiudizi di genere, è stato proprio quello di cercare in lei il dramma e lo scandalo, senza concentrarsi seriamente sulla sua opera. Tuttavia, anche se ChatGPT non sembra essere molto ferrata a livello filologico, in ambito linguistico conosce la possibilità di chiamare “poeta” una donna che scrive poesia.

Scrivi una poesia come farebbe Antonia Pozzi

Sono Antonia Pozzi, la poetessa solitaria
con parole intense e un cuore spezzato
scrivo della bellezza della vita e della morte
dei miei sogni e della mia solitudine
La mia anima è come una pozzanghera
che riflette il cielo e la natura

e il mio corpo è come un vaso fragile
che racchiude l’essenza dell’esistenza
I miei versi sono un grido di libertà
una supplica per una vita piena
una dichiarazione di forza e coraggio
che vivrà per sempre nella poesia
Sono Antonia Pozzi, la poetessa esistenziale
che ha espresso la bellezza e la sofferenza
dell’esistenza, per sempre nei cuori degli uomini

Ho scelto poi una poetessa più recente che ha un intero sito a lei dedicato per sfidare ChatGPT: anche Antonia Pozzi ha il cuore spezzato come Saffo e la poesia scritta fingendosi lei finisce come quella della poetessa di Lesbo. Sicuramente le menzioni alla natura e alla solitudine sono calzanti, ma di certo non sufficienti per ingannare (o quanto meno sorprendere) un esperto.

Scrivi una poesia con lo stile di Dante

Visto che ChatGPT continua a ripetermi che di Saffo sono rimasti pochi frammenti, ho provato a chiedere una poesia scritta con lo stile di Dante e mi è stato proposto l’incipit della Comedìa.

“Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura ché la diritta via era smarrita. Ah, quanto a dir qual era è cosa dura esta selva selvaggia e aspra e forte che nel pensier rinova la paura! E come a quella fiera selvaggia che in gran deserto si dimena e si torce con aria malvagia non pareva loco che perdea ma un che seguisse sua via dritta e si fosse smarrito in quella rea! E’ però si prese con mano ferma e con sicura via si diparti dalla selva oscura e malferma. E poi ch’ebbe il mezzo del cammin già saputo alzò gli occhi al ciel che d’ogne parte luce gli dava, e vide la mondana giocut”

Scrivi una poesia con lo stile di Saffo

Quando provo a chiederne una con lo stile di Saffo mi viene proposto questo componimento nuovamente basato sulla tradizione mitologica della poetessa suicida e non sulla sua reale composizione.

“Vento del Sud, soffia su di me e portami verso l’amato mio che il mio cuore brucia d’ardore e non trova pace nell’attesa.

Oh, come desidero stringere tra le braccia la sua forma bella e sentire il suo respiro caldo che mi scalda il cuore gelato.

Ma se lui non mi vuole più allora mi getterò dalle rocce e il mare mi accoglierà nel suo abbraccio eterno.

Perché l’amore è un fuoco ardente che brucia con forza e intensità, e senza di esso la vita non ha più significato per me.”

Scrivi una poesia con lo stile di Antonia Pozzi

Nel silenzio della notte credo sia un verso di Pessoa! 🙂

Nel silenzio della notte io scrivo le mie parole a te, amore mio perduto che non potrò mai riavere.

La luna piena mi guarda mentre il mio cuore piange per l’assenza della tua voce e il tuo sguardo dolce.

Ma anche se il dolore è forte io non posso smettere di amare e così continuo a scrivere i miei pensieri e i miei desideri.

Perché l’amore è una forza che non può essere soffocata e anche se tu non sei qui io sento la tua presenza accanto a me.”

Lo studio

Mi sono immedesimata in qualcuno che voglia ascoltare e/o studiare delle poesie di Saffo, così ho chiesto un frammento senza specificare quale.

Scrivi un frammento di Saffo

Sono Saffo, la poetessa dell’amore
che canta la bellezza e il dolore
del cuore infranto e del desiderio ardente.
Il mio amante è come un dio
che rapisce la mia anima
e il mio corpo brucia di passione
per lui.

Le mie parole sono un grido d’amore
una supplica per un amore non corrisposto
una dichiarazione di passione eterna
che vivrà per sempre nella poesia

Visto che conosco Saffo abbastanza bene e il frammento non mi sembrava affatto suo, ho chiesto alla ChatGPT di dirmi il numero del frammento.

Dimmi il numero del frammento

Il numero del frammento non è specificato, in quanto si tratta di una creazione originale della mia mente, non una citazione da alcun frammento specifico scritto dalla poetessa Saffo.

Chat GPT

Conclusioni

Alla fine ho chiesto anche come fare la parafrasi della poesia “La cosa più bella” di Saffo, ma la ChatGPT ha fatto il commento dell’Ode alla Gelosia. Insomma, lo strumento starà anche prendendo piede nel mondo digitale, ma la strada è ancora lunga prima che possa insegnare letteratura! 😛

Tuttavia…

La ChatGPT è uno strumento molto utile per creare mappe mentali, fare un “controllo conoscenza” su alcuni temi e ampliare velocemente gli spunti per studiare un determinato tema. Se vuoi leggere i miei consigli su come utilizzare al meglio l’intelligenza artificiale per scrivere articoli ti lascio l’articolo qui sotto.

Lascia un commento